Business Plan Bed and Breakfast e Affittacamere Regime Forfettario

Modello Excel Business Plan Gestione Immobili

Business Plan B&B in Excel

Con il presente articolo vi propongo un modello di business plan in excel per b&b, affittacamere e casa vacanze.

Ho un’attività di consulenza dedicata a questo settore e per esperienza molti di coloro che voglio aprire un bed and breakfast, affittacamere o casa vacanze sono persone e che si affacciano al mondo imprenditoriale per la prima volta e il più delle volte hanno i presupposti per usufruire del regime forfettario. Al seguente link  Regime Forfettario troverete una breve guida su questo regime, fonte Agenzia delle Entrate.

Questo regime prevede alcune peculiarità che lo rendono unico e che richiedono di conseguenza una modifica rispetto i classici business plan imprenditoriali.

In particolare:

I soggetti che aderiscono al regime forfettario determinano il reddito imponibile applicando all’ammontare dei ricavi o dei compensi percepiti il coefficiente di redditività diversificato a seconda del codice ATECO che contraddistingue l’attività esercitata.  Questo vuol dire che il reddito non verrà determinato come differenza tra ricavi e costi, l’unica voce che potrà essere portata in riduzione dei ricavi sono i contributi previdenziali.

Una volta determinato il reddito imponibile, il contribuente forfetario applica un’unica imposta, nella misura del 15%, sostitutiva delle imposte sui redditi, delle addizionali regionali e comunali e dell’IRAP.

Con l’intento di favorire ulteriormente le nuove iniziative economiche, il legislatore con la legge di stabilità per il 2016, ha stabilito che, a decorrere dal 2016, il reddito sia assoggettato ad un’imposta sostitutiva del 5%, per i primi 5 anni di attività.

Coloro che applicano il regime forfetario non addebitano l’Iva in fattura ai propri clienti e non detraggono l’iva sugli acquisti.

L’Inps ha previsto una riduzione contributiva del 35% per i soggetti che aderiscono al regime forfettario.

Per questo motivo ho pensato potesse essere utile adattare i classici modelli di business plan a questa particolare condizione.

Il tool in allegato analizza il progetto di un bed and breakfast/affittacamere (la differenza sostanziale è nella gestione del foglio INPS in quanto gli affittacamere versano contributi esclusivamente in forma percentuale) su 36 mesi, questo vuol dire che potrebbero trovarsi compresi 4 esercizi commerciali, ma verranno opportunamente gestiti con acconti e saldi sia delle imposte che dei contributi. I fogli riepilogativi riporteranno i totali ogni 12 mesi di attività.

In questa versione 1.0 troverete i seguenti fogli di input:

  • Input base
  • Input vendite
  • Input inps
  • Input costi fissi
  • Input costi variabili
  • Input finanziamenti (si potrò stabilire un piano di ammortamento alla francese a rata costante. Si avrà la possibilità di determinare il tasso effettivo dell’operazione)

Per quanto riguarda gli output, vista la particolarità del regime e dell’attività ho voluto concentrale le informazioni in 3 fogli:

  • Output Tassazione
  • Output Flussi di cassa
  • Output Riepilogo

Spero possa essere uno strumento utile a chi deve valutare la convenienza di un progetto nel campo dell’extralberghiero, ma consiglio sempre di rivolgersi ad un consulente che posso personalizzare il piano sulla base delle caratteristiche specifiche del cliente.

Grazie mille, come sempre il programma è offerto in modo gratuito con lo scopo di migliorare la conoscenza dello strumento excel, quindi vi invito a testare il tool e farmi avere vostri feedback, ogni aggiornamento e miglioramento sarà a vantaggio di tutti.

Modello Excel B&B-Affitta Camere Regime Forfettario

 

Per informazioni sulla gestione di un B&B visitate il sito: www.bnbmaker.com

Potrebbe interessarti anche…

Gabriele Leone

Gabriele Leone

Dottore in Intermediazione, Finanza Internazionale e Risk Management con specializzazione in Corporate Finance, si occupa di progettazione ed implementazione di modelli per analisi e valutazioni finanziarie a supporto delle decisioni aziendali delle PMI, sia nella fase di start-up (business planning) che in ottica di nuove politiche in investimento (piano industriale e studio di fattibilità).Collabora con diversi studi professionali con l’obiettivo di offrire un network in grado di assistere imprese e privati nella gestione dei rapporti bancari e di tesoreria a 360 gradi, dall’accesso al credito alla valutazione ed eventuale ristrutturazione dei rapporti in essere.