Calcolo Credito Imposta R&S – Modello Excel

contributo fondo perduto

Il Credito di Imposta per Ricerca & Sviluppo è attribuito a tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano nonché dal regime contabile adottato, che effettuano investimenti in attività di ricerca e sviluppo”.

Le tipologie di investimenti ammissibili, tra quelli finanziabili con il Credito di Imposta sono stati riclassificati in 4 categorie (a,b,c,d), riportate nel modello Excel .

A queste 4 categorie, si sommano anche le spese di attività per certificazione contabile della documentazione richiesta per fruire dell’agevolazione per un massimo di 5.000 € .

L’agevolazione concessa è per tutte le categorie pari al 50% delle spese sostenute in eccedenza rispetto alla media dei medesimi investimenti realizzati nei 3 periodi di imposta precedenti a quello i corso. Come da modifiche della Legge di Bilancio 2017

Modifiche apportate dalla Legge di Bilancio 2017 (da applicare per le domande del 2018 riferite all’esercizio 2017)

La legge di bilancio 2017 ha recentemente prorogato di un anno il periodo di tempo nel quale possono essere effettuati gli investimenti ammissibili (fino al periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2020) e ha potenziato il beneficio prevedendo, con decorrenza dal periodo di imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2016:  –  l’applicazione di un’aliquota unica del credito di imposta, pari al 50 per cento, a prescindere dalla tipologia di investimenti effettuati; – l’ammissibilità delle spese relative a tutto il “personale impiegato nell’attività di ricerca e sviluppo” non essendo più richiesto il requisito di specializzazione, secondo il quale detto personale doveva essere “altamente qualificato”; – l’incremento a 20 milioni di euro (dagli originari 5 milioni di euro) dell’importo massimo annuale del credito di imposta spettante a ciascun beneficiario.

 

Nel modello Excel , vi viene chiesto di inserire le spese per le 4 categorie relative sia all’anno in corso che ai 3 anni precedenti.

Il credito di imposta non può superare i 20 milioni di euro per singolo beneficiario, inoltre la spesa per investimenti in ricerca e sviluppo effettuata nel periodo d’imposta in relazione al quale si intende fruire dell’agevolazione deve ammontare almeno a 30.000 €.

Il modello Excel nel calcolo del contributi verifica quindi l’esistenza delle condizioni riportate sopra ovvero:

  • Investimento in Ricerca e Sviluppo maggiore di 30.000 €, nel periodo di imposta nel quale si intende fruire dell’agevolazione;
  • Verifica che sussista la condizione di incremento del costo di ricerca e sviluppo rispetto ai 3 anni precedenti alla prima richiesta del contributo.
  • Verificata le condizioni 1 e 2 ,calcolo del contributo sulla base dell’incremento per singola fascia di aliquota (50% lettere a e c, 25% lettere be c). Nel caso una delle fasce di aliquota sia negativa sarà riportata a diminuzione sulla quota dell’altra fascia di aliquota;
  • Al credito di imposta calcolato, vengono sommate le spese sostenute per la certificazione contabile della documentazione contabile richiesta per un massimo di 5.000 €.

Per le imprese costituite di recente, e che quindi non hanno un trienno di riferimento per il calcolo della media, ai fini del calcolo della spesa incrementale “la media degli investimenti è calcolata sul monor periodo  a decorrere dal periodo di costituzione”.

In questo caso il modello chiederà di inserire in quale anno è stata costituita la società.

Modello Excel Credito Imposta

Ricordo inoltre che il beneficio è cumulabile con

  • Superammortamento e Iperammortamento
  • Nuova Sabatini
  • Patent Box
  • Incentivi alla patrimonializzazione delle imprese (ACE)
  • Incentivi agli investimenti in Start up e PMI innovative
  • Fondo Centrale di Garanzia

Potrebbe interessarti anche…

Gianluca Imperiale

Gianluca Imperiale

Ideatore e Fondatore di Business Plan Excel è specializzato in Controllo di Gestione e Pianificazione Aziendale, vanta un esperienza decennale nel Controllo di Gestione su commessa all’interno di Accenture . Ha sviluppato la sua professionalità collaborando presso PMI, nella predisposizione di Check-Up aziendali e Piani Industriali.