Calcolo Super&Iper Ammortamento – Modello Excel

ammortamento
  • I Riferimenti Normativi

La legge di Stabilità 2016 ha introdotto un’agevolazione fiscale volta ad incentivare gli investimenti delle imprese e dei professionisti in beni strumentali nuovi, prevedendo la possibilità di maggiorare il costo fiscalmente deducibile di tali beni.

L’art.7 di tale Legge prevede infatti che il costo di acquisto di beni strumentali nuovi, acquistati nel periodo compreso tra il 15/10/15 ed il 31/12/2016, venga maggiorato del 40% per la determinazione delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria, portando così gli ammortamenti al 140% del valore effettivo dell’investimento effettuato.

Le categorie di beni che restano esclusi da tale agevolazione sono quelle per i quali il D.M 31 dicembre 1988 stabiliva coefficienti di ammortamento inferiori al 6,5%, fabbricati, costruzioni e cespiti utilizzati in settori particolari.

  • Le novità della Legge di Stabilità 2017

La legge di Stabilità 2017, oltre a prorogare la validità di tale agevolazione fiscale per tutto il 2017, apportando delle limitazioni, ha introdotto una nuova agevolazione fiscale: l’iper ammortamento al 250% per acquisti di beni materiali strumentali nuovi funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale delle imprese e beni ad alto contenuto tecnologico. Tale agevolazione rientra nel nuovo piano nazionale del Governo “Industria 4.0” che ha l’obiettivo di incentivare l’innovazione nelle imprese e la trasformazione del sistema industriale italiano attraverso l’incremento di investimenti innovativi (investimenti in tecnologie Agrifood, Bio-based economy e a supporto dell’ottimizzazione dei consumi energetici). La Legge prevede che il costo di acquisto di tali beni, venga maggiorato del 150% per la determinazione delle quote di ammortamento, portando così gli ammortamenti al 250% del valore effettivo dell’investimento effettuato. Per ottenere l’agevolazione, gli acquisti devono avvenire nel periodo compreso tra il 01/01/2017 ed il 31/12/2017; Per l’iper ammortamento è stata prevista una proroga, il nuovo termine è il 30 settembre 2018.

  • Gli Investimenti Agevolabili

La lista dei beni che potranno accedere all’iper ammortamento, elencati nell’Allegato A e B del DDL, comprende numerose tipologie di “beni funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale delle imprese” tra cui troviamo sia beni strumentali materiali (oggetto del vecchio super ammortamento al 140%) che i sistemi di automazione e software nella misura in cui siano collegati ad altri beni materiali incentivati. Ne consegue che chi acquista un bene strumentale e a tale bene è connesso un software, anche quest’ultimo potrà essere ammortizzato in misura maggiorata, ma pari al 140%. Per i software ed i beni immateriali, infatti, l’agevolazione fiscale viene riconosciuta in misura inferiore rispetto al coefficiente di ammortamento previsto per i beni materiali (250%).

  • Richiesta agevolazione

Per beneficiare di queste agevolazioni, l’impresa è tenuta a produrre una dichiarazione del legale rappresentante ai sensi del D.P.R 28 Dicembre 2000, n.445, ovvero per acquisti di costo unitario superiore a 500.000 euro a presentare una perizia tecnica giurata da parte di un perito industriale o di un ingegnere che attesti che il bene acquistato presenta le caratteristiche tecniche tali da farlo rientrare tra quelli ammessi al beneficio dalla Legge. Con il chiarimento della circolare 4/E  30/03/2017 Agenzia delle Entrate, si precisa che una differenza tra iper ammortamento e super ammortamento sta nel fatto che ne primo occorre che si verifichi un ulteriore requisito: quello della “interconnessione” del bene al sistema Aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura. Nell’ipotesi in cui l’interconnessione sia effettuata in un periodo di imposta successivo a quello di entrata in funzione del bene, la fruizione dell’iper ammortamento potrà iniziare solo da tale periodo successivo.

 

  • Modello Excel

A tal proposito pubblichiamo un modello Excel per la costruzione di un piano di ammortamento che serve all’utilizzatore per calcolare il beneficio fiscale che l’impresa può ottenere dall’investimento in beni strumentali nuovi, per gli acquisti effettuati entro i termini sopra specificati, accedendo ai benefici del super ammortamento e dell’iper ammortamento, offrendo due esempi: un piano di ammortamento con super-ammortamento (140%) relativo all’acquisto di un impianto specifico per imprese operanti nel settore edile ed un piano con iper-ammortamento (250%) per l’acquisto di macchinario laser “high-tech”.

 

Dott.ssa Francesca Salice

 

DOWNLOAD MODELLO

Potrebbe interessarti anche…

Francesca Salice

Francesca Salice

Laureata in Economia e Direzione delle Imprese con specializzazione in consulenza aziendale presso l’università Luiss Guido Carli di Roma, vanta un’esperienza triennale di consulenza in Revisione Contabile presso la Deloitte. Attualmente ricopre il ruolo di Senior Accountant in ambito aziendale. Specializzata in Controllo di gestione e pianificazione aziendale , svolge attività di supporto per Start-up e PMI nella redazione di Business Plan per ristrutturazione del debito, richiesta di finanziamenti, controllo interno.